Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni.     Accetto

Elaborazione in corso

Validazione Fattura - Verifica File XML



NovitĂ 
Nuovo Controllo delle partite iva comunitarie:

Il controllo è effettuato tramite VIES,   il sistema di verifica europeo delle partite iva (per maggiori informazioni sul VIES clicca qui )

Abbiamo fatto questo perchè dal 1 gennaio 2022 sarà obbligatorio lâ??utilizzo del formato XML delle fatture elettroniche anche per la trasmissione dei dati delle operazioni con lâ??estero, eliminando così lâ??obbligo di invio dellâ??esterometro per le operazioni transfrontaliere.
E' comunque possibile disattivare il controllo rispondendo alla domanda qui sotto:

Vuoi disattivare il blocco su partite iva e codici fiscali?
 Bloccami se i codici fiscali sono errati
 Non bloccarmi, i codici fiscali sono tutti corretti

Verifica l'esito della validazione. Se questa avrà esito positivo, il documento è pronto per l'utilizzo e la spedizione.

ASSOCONS SRL non è in ogni caso responsabile dell'esito della validazione da parte dello SdI e di eventuali discrepanze interpretative.

Nota Bene: La nostra funzione di validazione gratuita si limita ad effetuare un controllo di validazione formale del file xml in base allo schema di validazione distribuito da SdI (vedi).

ACQUISTA ORA PER AVERE I CONTROLLI AGGIUNTIVI SDI REGISTRATI ORA PER UNA PROVA GRATUITA E SENZA IMPEGNO

Il servizio a pagamento invece esegue anche una serie di ulteriori controlli aggiuntivi previsti dallo SdI (vedi)

Elenco Controlli Aggiuntivi Effettuati


Codice Descrizione
00003 Le dimensioni del file superano quelle ammesse
00106 File / archivio vuoto o corrotto
00200 File non conforme al formato (nella descrizione del messaggio è riportata l'indicazione puntuale della non conformità)
00400 2.2.1.14 <Natura> non presente a fronte di 2.2.1.12 <AliquotaIVA> pari a zero
00401 2.2.1.14 <Natura> presente a fronte di 2.2.1.12 <AliquotaIVA> diversa da zero
00411 2.1.1.5 <DatiRitenuta> non presente a fronte di almeno un blocco 2.2.1 <DettaglioLinee> con 2.2.1.13 <Ritenuta> uguale a SI
00413 2.1.1.7.7 <Natura> non presente a fronte di 2.1.1.7.5 <AliquotaIVA> pari a zero
00414 2.1.1.7.7 <Natura> presente a fronte di 2.1.1.7.5 <Aliquota IVA> diversa da zero
00415 2.1.1.5 <DatiRitenuta> non presente a fronte di 2.1.1.7.6 <Ritenuta> uguale a SI
00417 1.4.1.1 <IdFiscaleIVA> e 1.4.1.2 <CodiceFiscale> non valorizzati (almeno uno dei due deve essere valorizzato)
00418 2.1.1.3 <Data Fattura> antecedente a 2.1.6.3 <Data Fattura Collegata>
00419 2.2.2 <DatiRiepilogo> non presente in corrispondenza di almeno un valore di 2.1.1.7.5 <AliquotaIVA> o 2.2.1.12 <AliquotaIVA>
00420 2.2.2.2 <Natura> con valore N6 (inversione contabile) a fronte di 2.2.2.7 <EsigibilitaIVA> uguale a S (scissione pagamenti)
00421 2.2.2.6 <Imposta> non calcolato secondo le regole definite nelle specifiche tecniche
00422 2.2.2.5 <ImponibileImporto> non calcolato secondo le regole definite nelle specifiche tecniche
00423 2.2.1.11 <PrezzoTotale> non calcolato secondo le regole definite nelle specifiche tecniche
00424 2.2.1.12 <AliquotaIVA> o 2.2.2.1< AliquotaIVA> o 2.1.1.7.5 <AliquotaIVA> non indicata in termini percentuali
00425 2.1.1.4 <Numero> non contenente caratteri numerici
00426 1.1.6 <PECDestinatario> non valorizzato a fronte di 1.1.4 <CodiceDestinatario> con valore 0000000, o 1.1.6 <PECDestinatario> valorizzato a fronte di 1.1.4 <Codice Destinatario> con valore diverso da 0000000
00427 1.1.4 <CodiceDestinatario> di 7 caratteri a fronte di 1.1.3 <FormatoTrasmissione> con valore FPA12 o 1.1.4 < CodiceDestinatario> di 6 caratteri a fronte di 1.1.3 < FormatoTrasmissione> con valore FP R12
00428 1.1.3 <FormatoTrasmissione> non coerente con il valore dell'attributo VERSION
00429 2.2.2.2 <Natura> non presente a fronte di 2.2.2.1 <AliquotaIVA> pari a zero
00430 2.2.2.2 <Natura> presente a fronte di 2.2.2.1 <Aliquota IVA> diversa da zero
00437 2.1.1.8.2 <Percentuale> e 2.1.1.8.3 <Importo> non presenti a fronte di 2.1.1.8.1 <Tipo> valorizzato
00438 2.2.1.10.2 <Percentuale> e 2.2.1.10.3 <Importo> non presenti a fronte di 2.2.1.10.1 <Tipo> valorizzato
00459 Valore RF03 non ammesso per il campo 1.2.1.8 <RegimeFiscale>
00409 Fattura duplicata nel lotto
00313 Il Codice Destinatario può essere valorizzato con "XXXXXXX" solo se il destinatario della fattura ha identificativo fiscale estero (diverso da "IT")
00330 Indirizzo PEC utilizzato come identificativo del destinatario: questo non deve corrispondere ad una casella PEC del SdI (sdixx@pec.fatturapa.it)
00443 Tutti i valori delle aliquote IVA presenti nelle linee di dettaglio di una fattura o nei dati di cassa previdenziale devono essere presenti anche nei dati di riepilogo
00444 Tutti i valori di natura dell'operazione presenti nelle linee di dettaglio di una fattura o nei dati di cassa previdenziale devono essere presenti anche nei dati di riepilogo
00445 in caso di fatture ordinarie: non e' piu' ammesso il valore generico N2, N3 o N6 come codice natura dell'operazione.
00471 I tipI documento TD16, TD17, TD18, TD19 e TD20 non ammettono lo stesso soggetto sia come cedente/prestatore che come cessionario/committente
00472 Il tipo documento TD21 (autofattura per splafonamento) non ammette soggetti diversi.
Cedente/prestatore e cessionario/committente devono essere uguali
00473 I valori TD17, TD18 e TD19 del tipo documento non ammettono un cedente/prestatore italiano
00474 Il tipo documento TD21 (autofattura per splafonamento) tutte le linee di dettaglio devo avere unâ??aliquota IVA diversa da zero
04501 Bisogna valorizzare l'imposta oppure l'aliquota Iva (fattura semplificata)
04503 Dati Fattura Rettificata NON presenti per la nota di credito (fattura semplificata)
00475 Per i tipi documento TD16, TD17, TD18, TD19, TD20, TD22 e TD23 deve essere presente obbligatoriamente la partita IVA del cessionario/committente (fattura semplificata)
ERR293390_2021 Il blocco AltriDatiGestionali deve contenere un TipoDato valorizzato con 'INTENTO'
Inoltre, RiferimentoTesto deve essere valorizzato con il numero di protocollo della dichiarazione d'intento, rilevabile dalla ricevuta telematica rilasciata dall'Agenzia delle Entrate.
Infine, RiferimentoData deve riportare la data della ricevuta telematica rilasciata dall'Agenzia delle Entrate contenente il protocollo della dichiarazione d'intento.
ACQUISTA ORA PER AVERE I CONTROLLI AGGIUNTIVI SDI REGISTRATI ORA PER UNA PROVA GRATUITA E SENZA IMPEGNO


Sei un Professionista?
Sei un Forfettario?

Sei un Professionista Sanitario?

Devi spedire le fatture a SistemaTS?

ALLORA FATTUSAN

FattuSan è Fatture sanitarie in cloud.
La soluzione ideale per tutti i professionisti sanitari che, come te, hanno l'esigenza di emettere fatture in modo semplice e veloce anche in mobilità
(smartphone e tablet)

Sei pronto per l'obbligo di invio mensile delle tue fatture a Sistema Tessera Sanitaria?
E` semplicissimo, tu crei la fattura e al resto ci pensiamo noi:
creazione XML, invio a Sistema TS e conservazione delle ricevute di invio.
Scopri come e` facile emettere le tue fatture con la nostra soluzione ed inviarle a sistema TS.

Clicca qui per una prova gratuita

e sarai subito operativo.